Ultim’ora: riforma dello sport e proroga per l’adeguamento degli Statuti.
27 Giugno 2019
Corrispettivi telematici – Obbligo per i sodalizi sportivi dilettantistici
9 Luglio 2019

PER GLI ENTI NON PROFIT ATTIVITA’ COMMERCIALE NON SIGNIFICA SCOPO DI LUCRO

Nell’edizione del 4 luglio della Rivista telematica EUROCONFERENCE NEWS (Enti Non Commerciali), Guido Martinelli, Avvocato e Professionista del Terzo Settore e dello Sport, prendendo spunto dalla Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 63/E/19, a seguito di interpello, fornisce alcuni chiarimenti sulla ammissibilità della trasformazione da associazione in fondazione, sulle conseguenze fiscali di questa e sulla differenza fra ente commerciale e ente con scopo di lucro: proprio su questo ultimo punto si sviluppa il lavoro martinelliano.

Spesso si è assistito a declaratorie di inapplicabilità della Legge 398/91 nei confronti delle Associazioni, sportive e non, in quanto si asseriva che l’attività veniva svolta con “modalità commerciali”.

Analogamente, per lo stesso motivo di natura commerciale dell’attività, è stata spesso disconosciuta da parte dell’Agenzia la natura di associazione sportiva dilettantistica; la precisazione finale dell’Agenzia quindi, da ritenersi corretta, è che il concetto di non lucratività non coincide necessariamente con quello di non commercialità.

Si ricorda che è possibile dialogare o chiedere consulenza su questo e su altri argomenti all’Avvocato Guido Martinelli prenotando un incontro in VIDEOCONFERENZA (http://professionistiterzosettore.com/videoconferenze/); per conoscere condizioni e modalità potete scrivere a info@professionistiterzosettore.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *