REGISTRO CONI 2.0: PRESENTE E POSSIBILI SCENARI FUTURI a cura di Roberto Selci
16 Novembre 2019
I corrispettivi specifici negli enti del terzo settore a cura di Guido Martinelli e Marco D’Isanto
6 Gennaio 2020

RIORDINO DELLO SPORT O RIORDINO DEL CONI? COMMENTO ALLA LEGGE DELEGA SUL RIORDINO DELL’ORDINAMENTO SPORTIVO – QUINTA PARTE – A CURA DI SIMONE BOSCHI

.

Con questa siamo arrivati alla quinta parte di quello che oramai possiamo definire il primo vero commento organico alla Legge Delega sul riordino dell’Ordinamento Sportivo pubblicato da un Professionista.

Simone Boschi, Commercialista in Firenze, e Professionista del Terzo Settore e dello Sport, apre la sua analisi dall’art. 5 con il quale si delega il Governo a provvedere al riassetto delle disposizioni riguardanti gli enti sportivi, sia professionistici che dilettantistici, al fine di garantire che il correlato ambito lavorativo sia esente da disparità di trattamento e al contempo stabile e sostenibile.

Si parte dunque dalla valenza educativa e sociale dell’attività sportiva per approdare al riconoscimento del principio della specificità dello sport e del rapporto di lavoro sportivo con rimando alla normativa nazionale ed europea, non senza prendere in esame la problematica inerente la figura del lavoratore sportivo, dilettante o professionista che sia, la tutela della salute e della sicurezza di chi pratica sport, specie se minore.

Particolare attenzione è poi dedicata dal Professionista toscano alla normazione dei rapporti di collaborazione di carattere amministrativo gestionale di natura non professionale nell’ambito sportivo dilettantistico.

E poi ancora il riordino della disciplina della mutualità nello sport professionistico, il riconoscimento giuridico della figura del laureato in scienze motorie, la revisione e trasferimento delle funzioni di vigilanza che il Ministero della Difesa esercita su Enti e Federazioni sportive, il riordino della normativa applicabile alle discipline sportive che prevedono l’impiego di animali ed alla loro tutela con l’originale proposta della “clinica mobile”.

Non è difficile prevedere  che il lavoro di Simone Boschi potrà costituire finalmente, ove fosse attenzionato da chi di dovere, un compendio ricco di spunti e riflessioni da cui trarre preziosi suggerimenti per un riordino che il mondo sportivo non può attendere oltre

Si ricorda che è possibile dialogare o chiedere consulenza su questo e su altri argomenti al Dott. Simone Boschi prenotando un incontro in VIDEOCONFERENZA (http://professionistiterzosettore.com/videoconferenze/); per conoscere condizioni e modalità potete scrivere a info@professionistiterzosettore.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *